VII mondialito antirazzista Assata Shakur – gli ottavi di finale maschile

SABATO 14/06/2008
Falchi Atalas- Circolo africa 4-2
Bolivia – Assata Shakur 8-2
Santo Domingo – Marocco Marche 9-4
Afganistan– Cusco 3-4


DOMENICA 15/06/2008

Romania- Senegal 5-6
Perù Ancona –Senza Confini 5-4 dopo i calci di rigore (2-2)
Argentina – Brasile 2-5
Tunisia – Alleanza Lima 6-5 dopo i calci di rigore (1-1)

Si sono conclusi tra Sabato 14 e Domenica 15 giugno 2008 gli ottavi di finale del mondialito antirazzista Assata Shakur. I campioni in carica del Marocco Vallesina (Falchi dell’atalas) hanno avuto non poche difficoltà ad eliminare un agguerrito circolo Africa che non si è mai arreso fino al fischio finale; il risultato finale 4-2 premia i nord africani che passano ai quarti dove incontreranno una Bolivia in piena forma che ha strapazzato la squadra dell’Assata per 8-2. Passa anche il Santo Domingo (9 a 4 sul Marocco Marche) che fino ad ora ha fatto vedere un bellissimo calcio, tecnica velocità e anche carattere sono le caratteristiche di questa giovane squadra al debutto nel mondialito. 

I domenicani se la vedranno con il Cusco trascinato dal giovanissimo Kevin Del Castillo autore di una tripletta che regala ai peruviani il passaggio del turno ai danni di un Afghanistan molto forte ma forse un pò impreciso sotto rete. La sorpresa degli ottavi è senza dubbio l’eliminazione della Romania vice campione per due anni consecutivi che cede le armi a un più brillante Senegal (5-6), i rumeni perdono la partita nel primo tempo accumulando fino a tre goal di svantaggio poi nella ripresa si rifanno sotto ma gli manca il guizzo finale, sicuramente il torneo perde una squadra fortissima. Il Perù Ancona di Victor e il Senza Confini di Douglas finiscono in pareggio (2-2) una partita tiratissima dal primo all’ultimo minuto, solo ai calci di rigori i peruviani la spuntano e passano ai quarti dove incontreranno il Senegal. Non ce ne vogliano le altre squadre ma indubbiamente la partita più avvincente è stata quella tra Argentina e Brasile un derby caldissimo che ha visto la presenza di un folto pubblico equamente diviso tra brasiliani ed argentini, il calore delle due tifoserie era talmente forte che in campo si stentava a sentire il fischietto dell’arbitro(Aldo). Il primo tempo si è concluso sullo 0-0 poi nella ripresa i brasiliani hanno dimostrato di avere una marcia in più cambiando disposizione in campo, il finale di 5 a 2 punisce anche troppo un’Argentina con un carattere di acciaio che avrebbe meritato di andare ancora avanti, ma il sorteggio non è stato certamente benevolo.

 

Il Brasile da suo canto ha fatto vedere delle giocate in puro stile carioca che hanno deliziato il pubblico, molti scommettono che i verde oro arriveranno in finale, vedremo. Anche l’ultima partita degli ottavi tra Tunisia e Alleanza Lima (6-5) si è conclusa ai rigori dove hanno avuto la meglio i nordafricani, in evidenza entrambi i portieri che nel tempo regolamentare hanno abbassato la saracinesca (1-1). Protagonista della vittoria tunisina Taieb che oltre a fare l’assist per il gol del momentaneo 1-0 ha anche siglato l’ultimo rigore; i peruviani in campo hanno dimostrato un ottimo possesso di palla ed una altrettanto efficace difesa, ma era evidente l’assenza di una punta incisiva fondamentale per sfondare la difesa tunisina solida e rocciosa.

tifo_senegalese

(tifoseria del Senegal)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Mondialito antirazzista, VI - IX Mondialito e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...