Ancona – Domenica 28 ottobre #Occupy Corso CarloAlberto

Giornata per l’inclusione sociale attraverso lo sport!

Abbiamo voluto organizzare una giornata all’insegna dell’incontro, della socializzazione e del confronto per dare la possibilità a tutti di stare insieme rompendo i muri del pregiudizio e dell’intolleranza. Non a caso abbiamo scelto di bloccare al traffico Corso Carlo Alberto e di installare svariate attività ludico-ricreative per bambini e adulti. 

Come avevamo promesso continuiamo e continueremo ad essere presenti in un quartiere difficile della nostra città che più e più volte è stato notevolmente esposto mediaticamente con la conseguente esasperazione delle persone che vi risiedono.

La zona del Piano è sicuramente ad oggi la zona più viva della nostra città, densa di popolazione mista in cui la percentuale dei residenti migranti sta superando quella degli autoctoni.

Sicuramente la convivenza produce dei conflitti sociali che non possiamo far finta di non vedere o pensare che sia solo frutto di un sentimento di razzismo diffuso.

In parte la fobia dell’invasione si diffonde per un paranoico senso di insicurezza e paura che spesso le persone associano ai migranti come alle persone che vivono per strada.

Dall’altro canto il disagio e l’indigenza sociale, che sempre più si stanno acutizzando, generano modi di ri-organizzazione del quotidiano e del territorio in cui si vive in maniera non sempre compatibile con le esigenze di chi , in quegli stessi luoghi, ricerca tranquillità e stabilità.

La risposta delle istituzioni spesso si concretizza esclusivamente utilizzando dispositivi di sicurezza e vigilanza notevolmente invasivi ed arbitrari.

Noi crediamo sia necessario ridefinire le modalità d’intervento tutelando i bisogni di chi si trova realmente in difficoltà economica ed in emergenza sociale.

Domenica 28 ottobre insieme alla Uisp e all’Oratorio dei Salesiani occuperemo tutto il Corso con giochi e spettacoli per animare positivamente il quartiere.

Durante la giornata le famiglie potranno viversi uno spazio cittadino liberato dal traffico quotidiano, facendo giocare i propri bambini.
Ci saranno le seguenti attività:
– minibasket, calcetto, corsa con i sacchi, tiro alla fune, ping pong, scalpo, ruba bandiera, campana , facepainting, tiro a pallone, mini volley, tennis, cricket e calcio balilla
– Emotional Zumba, Salsa, Balli di gruppo, danza del ventre, giocolieri… e tanti altri spettacoli!

Sarà presente anche il gazebo “Io mi racconto” in cui raccoglieremo video interviste sulle testimonianze dirette delle persone che abitano il quartiere o portano avanti attività e progetti.

Inoltre l’iniziativa viene fatta in concomitanza della settimana d’Azione FARE la quale unisce tifosi, club e coloro colpiti da razzismo in tutto il continente in uno sforzo comune al fine di eliminare le discriminazioni. La Settimana d’Azione della rete “Football Against Racism in Europe” (FARE) mira a sensibilizzare sempre di più l’opinione pubblica sul problema del razzismo e dell’esclusione per adottare una posizione comune contro il razzismo nel calcio.

Polisportiva Assata Shakur Ancona

Centro Sociale Asilo Politico

Uisp Ancona

Oratorio Salesiani

28

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Altre iniziative e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...