1^ giornata di ritorno

17.1.2014
U.S. VARANO – KONLASSATA ANCONA 2-1

VARANO: Dubrovic, Mancinelli, Poeta, Giovagnoli, Amici, Napolitano, Bughi, Dasco, Abate, Pappalardo, Badaloni. In panchina: Ripresi, Bastianelli, Domenichelli, Romanelli, Conti, Gobbi, Pietrini.

KONLASSATA ANCONA 2001: Gjeko, Luchian, Stoian, Guimfack, Ciarrocchi, Omokaro, Iannuccilli, Palombi, Bucur, Gjini, Santiago. In panchina: Fajdek, Coman, Nadaye, Chaari, Gjoni, Zappala, Awuah.

CAM01548 CAM01552

Prima partita dell’anno e prima partita del girone di ritorno, veniamo da due vittorie importanti consecutive, siamo al 6° posto proprio insieme al Varano, a un punto dai play off.

Il primo tempo non dice molto, i padroni di casa giocano un calcio a volte anche cattivo e collezionano calci d’angolo, la Konlassata non gioca come sa, ma non corre pericoli. Registriamo un’occasione per il Varano al 33′, ma l’occasione piu ghiotta capita proprio a Santiago, il gran tiro all’incrocio sembra finire sotto il sette, ma il portiere del Varano compie un autentico miracolo. Al 41′ per doppia ammonizione viene espulso il nr 5 del Varano.

Secondo tempo diverso, sfruttiamo bene la superiorità numerica andando vicino al gol al 2′, al 6′ e all’8′ con Gjini e Stoian.  Al 10′ Gjini viene atterrato in aerea, rigore, al dischetto va Ciarrocchi che non sbaglia, 0-1. Al 16′ il Varano va vicino al pareggio, poi è solo Assata, si aspetta da un momento all’altro il raddoppio invece al 25′ Gjoni si mangia un gol fatto, al 30′ tira alto da buona posizione, al 35′ è Stoian che manda fuori, al 36′ bellissima parata del portiere del Varano che evita il goal. Al 37′ azione di contropiede incredibile e il Varano pareggia 1-1. Al 40′, 41′, 44′ prima Stoian poi Bucur vanno vicino al gol del vantaggio. Al 90′ viene espulso Stoian, al 93′ dopo che l’arbitro ha dato 6 minuti di recupero e su azione viziata da un fallo su Radu, il Varano va in gol e vince la partita, non prima che al 95′ è ancora Gjoni ad andare vicino al goal.

Perdiamo così la partita, con i play off che si allontanano e con l’arrivo della capolista al prossimo turno, con almeno 4 assenze per squalifica…

PAGELLE

Djeka – 6,5 – incolpevole sui goal del Varano, è sempre attento e sicuro nelle uscite. Non è chiamato mai a interventi difficili. Una sicurezza anche con il pallone tra i piedi.

Donald – 6 – buon primo tempo da marcatore, anche se non ha mai spinto con grande convinzione nella fascia, cala nel secondo tempo e ha il demerito di non riuscire a tamponare il contropiede che si sviluppa nella sua zona e porta al pareggio del Varano.

Alin – 5 – dispiace per l’inarrestabile motorino dell’Assata, purtroppo non gestisce gli ultimi minuti, spinge quando potrebbe e dovrebbe rimanere in copertura, e lascia libero il suo avversario diretto nell’occasione del pareggio e successivamente con due falli ingenui, lascia la squadra addirittura in 10 uomini. Non è un caso che l’uomo di sua competenza poi completa la rimonta del Varano segnando la doppietta.

Ciarrocchi – 7,5 – una prova granitica per il forte centrale dell’Assata, contro il capocannoniere del campionato, una prova di carattere, grinta e tecnica. Non solo l’avversario non segna, ma si toglie la soddisfazione di segnare lui stesso, seppur su rigore.

Radu – 6,5 – ancora una  conferma, guida la difesa con sicurezza e va a tappare le falle che i compagni spesso lasciano. Presente anche in fase di costruzione, ricorre ancora troppo al lancio, dovrebbe avere più fiducia sui compagni di reparto e affidarsi anche a loro per la costruzione del gioco.

Palombi  – 5,5 – a un primo tempo timoroso, fa da contraltare una ripresa all’arma bianca, ma nel finale convulso, perde la lucidità che il ruolo richiede e si fa trovare fuori posizione nell’azione del pareggio dei padroni di casa.

Israel – 5 – una sorpresa. Di solito uno dei migliori in campo, soffre terribilmente una squadra avversaria che lo martorizza di botte e una flessione fisica. Manca il consueto apporto di quantità e di qualità a centrocampo. Da segnalare comunque l’ottimo lancio che nel primo tempo innesca Antonio nell’azione più pericolosa del primo tempo biancorosso.

Iannuccilli – 5 – una partita incolore e insipida, condita da errori pacchiani su punizioni al limite dell’area di rigore e da fraseggi sempre troppo frivoli, che rallentano il gioco della squadra, invece che dargli quell’imprevedibilità che la sua tecnica permetterebbe. Infine, ammonito per un fallo inutile, sarà squalificato: la ciliegina sulla torta.

Bucur – 5,5 – il capitano è tornato dalle vacanze non in perfetta forma e soffre l’aggressività (e la fallosità) della squadra avversaria. Consueto apporto tattico e di generosità, ma nel suo piede si perde la palla del 2 a 0 prima e del 2 a 1 poi.

Erindi – 6,5 – a volte ancora troppo egoista e spesso oggetto di particolari attenzioni non certo amichevoli dei difensori avversari, ha il doppio merito di causare l’espulsione del Varano a fine primo tempo e poi di procurarsi un sacrosanto rigore, realizzato poi da Ciarrocchi. Ingenuo sull’ammonizione, rimediata per simulazione, sarà squalificato.

Antonio – 6,5 – ancora una prestazione da leone. Si sbatte come può, pur non avendo una grande lucidità e spesso lasciato solo al suo destino. Sua la conclusione più bella della partita, con il destro sotto l’incrocio, a metà del primo tempo, che solo con un guizzo incredibile del portiere avversario gli ha strozzato la gioia di un eurogoal. Cala nella ripresa, anche se comunque con i suoi giochi in profondità mette spesso i compagni in condizione di battere a rete.

Klady – 5,5 – ma che succede al nostro “maradona dei carpazi”, ancora una volta entra e crea scompiglio nella retroguardia avversaria, ma poi si mangia almeno due goal fatti che a conti fatti risulteranno decisivi per il risultato finale. Deve ritrovare il prima  possibile la serenità sotto porta, la squadra ha bisogno anche dei suoi goal.

Coman sv. Una manciata di minuti, giusto per sbagliare di testa l’ultima ghiotta occasione e per veder dal campo gli avversari esultare.

Caleb sv. Entra sull’1 a 1 ma non incide, anzi anche lui assiste impotente alla disfatta finale.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Calcio, Calcio a 11. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...