9^ giornata di ritorno

15/3/2014 Campo don Orione di Candia, ore 18.00
KONLASSATA ANCONA – LAURETUM ST  2- 0
(Bucur 37′ pt – Santiago 31′ st)

DSC_0635KONLASSATA ANCONA: Gjeko, Luchian, Coman, Guimfack, Stoian, Omokaro, Salazar, Iannuccilli, Bucur, Gjini, Santiago. In panchina: Ciampi, Ndiaye, Tancredi, Palombi, Gjoni, Zappala, Jawo.

LAURETUM ST.: Maringolo F., Stoppini, Maringolo A., Boccanera, Ramazzotti, Ambrogetti, Filannino, De Pasquale, Fossatelli, Ambrosio, Tarducci. In panchina: Pigini, Bandanera, Bruge, Caporaletti, Marini, Marcucci, Michini.

IMG_0362 IMG_0363

La partita inizia con mezz’ora di ritardo per colpa dell’arbitro che si è presentato tardi.

Buon pubblico sugli spalti nonostante molti fossero impegnati nei preparativi della cena della polisportiva. Accanto al solito striscione dell’Assata, anche lo striscione KAMPA SHOWAN, cioè resisti Showan, attivista svedese, ultra e avvocato, che ha portato la sua battaglia contro l’omofobia sugli spalti e nei social network, vittima l’8 marzo scorso di una violenta aggressione da parte di militanti di estrema destra, che lo ha lasciato a combattere tra la vita e la morte.
L’Assata si presenta in campo con il rientro di Radu e l’assenza di Ciarrocchi, contro la squadra di Loreto, compagine tra le più informi della categoria, venendo da 5 partite utili consecutive e da vittorie contro Ponterosso, Giampaoli e V.S Agostino, ma la squadra di casa non può far calcoli, deve solo vincere.

Partita che entra subito nel vivo, già al 3′ dopo una bella azione Santiago va al tiro alto sopra la traversa. Al 4′ sono gli ospiti a essere pericolosi, il tiro finisce sul fondo. Al 7′ bel tiro di Gjini, para il portiere in angolo. Al 14′ tiro pericoloso dei loretani, al 15′ Gjeko mette in angolo, poi nulla di fatto. Al 20′ tiro alto di Donald, al 21′ dopo un angolo del Loreto, bel contropiede, Iannuccilli dà una bella palla a Stoian, vicinissimi al goal. Al 23′ bella parata del nostro portiere Gjeko, altra ottima prestazione oggi per lui, dal contropiede nasce un’altra occasionissima per Gjini, bravissimo il portiere a mettere in angolo. Al 28′ tiro alto di Omokaro, al 30′ punizione di Iannuccilli, niente di fatto. Al 37′ cross al centro, un difensore ospite tocca visibilmente con la mano, sembra rigore netto, si fermano tutti compreso il nostro attaccante, ma l’arbitro non fischia, allora Bucur con uno scatto calcia e mette in rete, 1-0 grande esultanza, accesi fumogeni sugli spalti, per qualche minuto non si vede più niente. Al 44′ ultima azione del primo tempo con  Omokaro che calcia fuori. Bella partita, i padroni di casa giocano come sanno, ma anche gli ospiti tengono i ritmi alti.

Al  4′ del secondo tempo pericolo in area Assata, forse Coman spinge l’attaccante del Loreto, che però esagera nella caduta, l’arbitro non concede un rigore che ci poteva stare. Al 15′ grandissima occasione per Gjini solo davanti al portiere, il tiro è parato dall’estremo difensore ospite. Al 20′ ancora Santiago, calcio alto. Al 31′ altra bella azione, Gjini per Santiago che entra in area e questa volta batte il portiere con un tiro basso sulla destra, 2-0. Stiamo consolidando il risultato, perché nel secondo tempo non abbiamo praticamente mai rischiato, se non in una occasione. Al 37′ ancora in contropiede se ne va il piccolo bomber albanese Gjini e calcia fuori di poco. Al 45′ ancora una bella parata di Gjeko che sugella la sua prestazione. 4 minuti di recupero. Al 47′ Gjini se ne va, serve molto bene Stoian che mette in rete, ma l’arbitro annulla il goal per fuorigioco, dubbio. Arriva il triplice fischio, con tutta la squadra che va sotto il settore a salutare il pubblico, vittoria meritata e finalmente dopo 3 partite è tornato anche il grande gioco dell’Assata.

1506620_667730793263236_1734444534_n 1888448_667731013263214_1845119196_n 1932389_667731146596534_2030047035_n

PAGELLE

GJEKA – 7 – il portierone è ormai una certezza. Salva un goal fatto sullo 0 – 0 e poi dà sicurezza in ogni uscita. Attento e concentrato, è una colonna portante della squadra.

DONALD – 6 – a volte risoluto, a volte confuso e pasticcione, sbroglia alcune matasse complicate, ma non dà la sensazione di essere sempre sicuro. Può dare di più.

ALIN – 7,5 – partita strepitosa, corsa continua, instancabile, il primo tempo va al tiro pericolosamente e crea un’occasione per Erindi e in copertura non si fa mai cogliere impreparato. Alla fine, trova anche il goal, ma l’arbitro gli nega la gioia per “questione di centimetri”, l’avrebbe meritato.

RADU – 6,5 – sicuro, spazza l’area senza badare tanto a fronzoli e guida bene la difesa nelle palle inattive. Limita anche i suoi lanci, permettendo alla squadra di fraseggiare come tanto ama. Un’ammonizione, di esperienza, ma se fosse stato più attento, non sarebbe stato costretto a ricorrere al fallo.

COMAN – 6 – falloso nel primo tempo, anche lui alterna interventi lucidi e imperiosi a momenti di confusione. Mezzo punto in meno, perché un intervento irruento all’inizio della ripresa, poteva costare un rigore contro alla squadra. Piccole disattenzioni.

SALAZAR – 6,5 – suona la carica per tutto il tempo rimasto in campo. Da capitano dà l’esempio di carattere e cattiveria agonistica. Copre e riparte con voglia e temperamento. Mezzo punto in meno per un’ammonizione ingenua, che poteva costare cara alla squadra.

ISRAEL – 7 – una bella prova tutta sostanza per il nigeriano bianco rosso, in mezzo al campo è un leone e prova anche due volte il tiro, senza grande fortuna. Il sogno di rincorrere i play off, passa per forza dalla sua crescita e dai suoi piedi. Mezzo punto in meno, perché commette un’ingenuità davanti alla difesa nel secondo tempo, che poteva costare cara alla sua squadra.

IANNUCCILLI – 6 – in ripresa rispetto al recente passato. Forse tecnicamente gioca peggio rispetto a Recanati, ma ci mette più cuore e più grinta, spendendo anche falli al posto giusto e al momento giusto. Dalla sua tecnica ci aspettiamo sempre qualcosa di più.. è indispensabile ritrovare il “De La Peña” di inizio stagione per poter lottare fino in fondo per i play off.

BUCUR  – 7 – il bomber torna al goal, ma ancora è troppo nervoso. Nel primo tempo, la squadra lo lascia ai margini della manovra, in quanto predilige giocare a sinistra, nel secondo tempo invece torna a dare il consueto apporto di quantità e qualità.

ERINDI – 7 – in crescita anche lui, e finalmente a disposizione della squadra. Gioca spesso a uno – due tocchi e la manovra della squadra ne risente positivamente. Si divora due occasioni colossali, ma se continua così, avrà sicuramente modo di rifarsi.

SANTIAGO – 8 – il migliore. Lotta come un leone per tutta la partita, si sacrifica in copertura e va a pressare gli avversari, oltre che giocare una quantità di palloni incredibili. Il primo tempo ha poco da sfruttare in zona offensiva, ma il secondo tempo si scatena negli ultimi 20 metri e alla seconda chances, chiude la partita. Un goal più che meritato per un giocatore che si conferma un leader di questa squadra.

PALOMBI  6,5 – entra a dar man forte al centrocampo e aiuta a prendere in mano la partita tenendo gli avversari lontani dalla propria porta, con esperienza e grande volontà.

KLADY – 7 – entra con il giusto piglio e devasta la difesa avversaria. Con un “nuovo” altruismo lancia Antonio verso il raddoppio. Corre dietro agli avversari e offre giocate e qualità a disposizione della squadra. Meriterebbe il goal, ma il pallone giusto finisce a fil di palo.. e nell’ultima occasione è altruista mettendo la palla sui piedi di Alin (che a detta dell’arbitro è in fuorigioco). Questo è il Klady che serve per il rush finale.

MAO – 6 –  entra e partecipa attivamente alla protezione finale del risultato. Con il piglio giusto a dare una mano ai compagni. Bravo.

JAWO – 5,5 – entra e pare un po’ disorientato, o forse svogliato. Un peccato perché l’Assata ha bisogno di tutti in questa rincorsa, comprese le sue giocate.

TANCREDI – sv – una manciata di minuti per dare fiato ad Edy…

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...