Finale XIII mondialito antirazzista Assata Shakur

Proprio nell’anno del mancato patrocinio alla manifestazione, l’Assata Shakur vince il mondialito, 13 anni dopo la prima edizione (in cui giocavano solo 4 squadre).

Si è concluso davanti a un grande pubblico, spalti gremiti, il XIII mondialito antirazzista Assata Shakur, andato in scena dal 24 maggio al 5 luglio. 

Al campo sportivo di Vallemiano sabato 5 luglio, prima della finale, diverse iniziative: dal quadrangolare tutto sudamericano con Bolivia, Club Cusco, Deportivo Municipal e Huancayo, vinto dai peruviani del Municipal. A seguire l’incontro tra la formazione della scuola calcio della polisportiva Assata Shakur e di Soteniamolancona, Ancona Respect, che ha giocato con i pari età del 2002, 2003, 2004 di una formazione mista, composta dai figli dei partecipanti al Mondialito.

Alle ore 21.00 davanti a spalti gremiti si sono poi affrontate per la finalissima l’Assata Shakur e la Romania Marche. Bella partita e vibrante fino al 20° minuto del primo tempo dove sia la Romania, sia l’Assata sono andate vicino al goal per due volte, traversa di Coman Mihai, poi al 21° minuto su autogol di Coman Daniel, l’Assata va in vantaggio e raddoppia al 23′ con Polenta. La partita sembra chiusa, la Romania accusa il colpo e si va al riposo con il risultato di 2-0. Nel secondo tempo un goal lampo, dopo appena 15 secondi, il goal della speranza di Stoian Alin, sarà difficile dimenticare il boato del pubblico a questo goal! La speranza dura però poco perché al 6′ e all’8′ Pizzichini mette il risultato al sicuro. Al 26′ ancora in goal l’Assata con Polenta, che segna così la sua 8^ rete personale e supera in extremis proprio Coman Mihai che si ferma a 7 goal.

1) CLASSIFICATO ASSATA SHAKUR ANCONA

2)                               ROMANIA MARCHE

3)                               CLUB CUSCO

4)                                ALBANIA

Il premio più importante, il premio Fair Play, va al Deportivo Municipal, per le continue coreografie in campo e fuori e per il costante impegno e collaborazione alla manifestazione.

La migliore tifoseria al Huancayo.

Premiata la squadra più giovane, l’Ultimate Team.

Premiato anche l’arbitro del torneo Leonardo, del comitato UISP di Jesi.

Foto ultima giornata

 

 

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Mondialito antirazzista, XI - XIV Mondialito e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...