1^ di campionato (andata)

20/09/2014 campo sportivo don Orione di Candia
KONLASSATA ANCONA – ATLETICO 2008  2-1
(2 Coman Mihai al 30′ e al 35′ II t.)

IMG_20140920_170257KONLASSATA ANCONA: Fajedek, Stoian, Pugnaloni, Anaya, Coman D., Omokaro, Palombi, Salazar, Bucur, Gjoni, Santiago (C). In panchina: Vaskovych, Abram J., Urena, Rumori, Coman M., Lopez, Luchian.

ATLETICO 2008: Rossi, Papa, Gabrielloni, Stacchitti, Coppari G., Pirani, Giampieri, Branchesi, Sani, Tavoloni, Falasconi. In panchina: Berre, Paolucci, Coppari M., Coppari, Morresi, Falappa C., Falappa A. 

IMG_20140920_170215   IMG_20140920_170125

PRIMO TEMPO (0-1) Davanti a un buon pubblico numericamente parlando e anche eccezionale nel trascinare la squadra per tutti i 90 minuti, l’Assata parte bene, nonostante assenze importanti come Ciarrocchi, Gjini e Luchian e con alcuni tesseramenti ancora da arrivare. Al 3′ subito un angolo per i padroni di casa, al 5′ Gjoni entra in area, viene atterrato da dietro, rigore netto e forse anche espulsione o ammonizione, l’arbitro ci sorprende tutti, fischia una punizione fuori area, senza prendere provvedimenti. All’8′ ancora Gjoni, tiro forte e preciso, para il portiere. Al 10′ sono gli ospiti a effettuare un tiro da fuori area, para Fajedek. All’11’ ancora i padroni di casa, cross su calcio d’angolo, arriva Stoian, che colpisce di testa, ma il portiere para. Al 15′ da 40 mt. un tiro del nr 7 Giampieri trova impreparato il nostro portiere, che calcola fuori un tiro che invece si insacca, 0-1, un film purtroppo già visto. Al 15′ tiro di Salazar, fuori. Al 20′ tiro pericoloso di Stoian, bravo il portiere a neutralizzare. Al 25′ altra tegola, esce Gjoni ed entra il romeno Coman Mihai. Al 28′ è proprio il nuovo entrato a tirare in porta, ma il portiere para. Al 33′ è il nigeriano Omokaro a effettuare un tiro pericoloso, ancora bravo il portiere avversario. Al 40′ bel cross di Pugnaloni, arriva ancora Stoian, che colpisce la palla di testa, fuori. Al 42′ un errore della nostra difesa e i nostri avversari si mangiano un goal fatto. Al 44′ tiro dalla distanza del nr 6 ospite. Al 45′ tiraccio di Salazar da dimenticare. Al 46′ ammonito Palombi, calcio di punizione per gli ospiti, alto sopra la traversa. Si va al riposo, con l’Atletico in vantaggio per 0-1.

SECONDO TEMPO: Al 2′ ammonizione per Stoian per fallo di mano. Al 5′ tiro di Omokaro sul fondo. Al 10′ ancora Stoian, davvero incredibile la sua partita oggi, di sicuro il meglio in campo, si fa tutta la fascia dalla propria difesa e guadagna un angolo. Al 12′ bella azione, gran botta da dentro l’area di Santiago, che fa gridare al goal, invece la palla batte sotto la traversa e non entra. Al 18′ tiro di Urena parato dal portiere. Al 25′ angolo per gli ospiti, niente di fatto. Al 30′ finalmente il pareggio Coman M., azione personale, tiro dalla distanza forte e preciso ed è 1-1. Al 35′ bella azione, cross di Santiago, arriva per primo Coman Mihai, che segna la seconda rete, 2-1. Al 37′ fischiato a Santiago un fuorigioco davvero dubbio. Al 40′ bella azione, Coman M. per Santiago, che però si allunga il pallone a tu per tu con il portiere. Al 41′ ancora i padroni di casa, Rumori per Santiago, che tira bene, bravo il portiere in angolo. Al 42′ entra Abram J. al posto di Pugnaloni. Al 43′ punizione battuta da Santiago, alta. 4 minuti di recupero. Al 46′ grande parata di Fajedeck, è un assedio finale, negli ultimi 3 minuti l’Atletico spinge e noi non riusciamo a tenere la palla, due tiri dalla distanza, uno su punizione, la traversa ci salva, poi un tiro viene salvato da Abram, che respinge proprio sulla linea. Arriva finalmente il fischio finale, che esultanza in campo e fuori! Abbiamo vinto meritatamente, ma che sofferenza! Sicuramnete ci sono dei segnali molto forti, ancora tanto tanto da lavorare, ma abbiamo vinto una partita che gli anni scorsi avremmo perso di sicuro.

Bx_a4YuCQAEgUgc Bx_bgC8CAAAF9Yi

Stoian Alin e Coman Mihai, i due ragazzi romeni, si guadagnano il riconoscimento dei migliori  in campo, il primo onnipresente su tutti i palloni, il secondo per i suoi 2 goal, che ci hanno regalato la prima vittoria in campionato e per la prima volta dopo 4 annni anche se siamo solo alla prima giornata il primato in 3^ categoria.

Risultati, calendario e classifica

Il primo terzo tempo della stagione:

foto 1 foto 2 foto 3

PAGELLE

Pawell – 5 – grave errore di valutazione nell’unico tiro nello specchio della porta del primo tempo degli avversari da oltre 35 metri, per altro centrale e non proprio potentissimo. Alcune uscite incerte, per il resto poco impegnato. Nel secondo tempo, commette un’altra ingenuità su rinvio, confezionando un assist d’oro su rinvio all’attaccante avversario, che per poco non sigla il 2 a 0. Si riscatta in parte nel finale convulso, quando salva su un avversario in uscita bassa il risultato. Non sempre concentrato.

Alin – 7,5 – il “soldatino” dell’Assata è il migliore in campo in assoluto. Dal primo minuto al novantesimo lotta, contrasta, dribbla, si sovrappone e va al tiro di testa e di piede. Concentrato e determinato suona la carica e con le sue scorribande è imprendibile per la difesa avversaria. Meritava il goal, se lo è tenuto per altre partite.

Pugnaloni – 6,5 – Bella prova del terzino dell’Assata, che in fase difensiva si fa sempre trovare pronto. Arruffone a volte quando si tratta di impostare, soprattutto nel primo tempo. Meglio nella ripresa.

Carlos – 6,5 – il ragazzino dell’Assata si sta confermando una bella certezza di questo inizio di campionato, manca ancora di esperienza e di personalità, (normale per la sua tenera età), ma sta gettando le basi per un campionato da protagonista. Belle alcune chiusure, imposta sempre a testa alta, mezzo voto in meno per alcune incertezze soprattutto sulle palle alte, dove con Daniel e con Pawell a volte non si capiva.. “la prendo io.. la prendi tu??.. chi la prende.. ??? l’avversario???”

Coman D. – 6 – in posizione centrale non ci piace molto. Bravo in alcuni anticipi e nel duello fisico, a volte commette delle incertezze, come nel caso del goal e del possibile pallone del 2 a 0, che rischia di trasformare palloni innocui in potenziali occasioni di goal per la squadra avversaria. Comunque in crescita, apprezzabile per grinta e determinazione.

Omokaro – 6,5 – non emerge rispetto ad altre prestazioni, viene imbottigliato nel traffico e soprattutto nel primo tempo non riesce a incidere come saprebbe fare. Anzi si intestardisce in dribbling fini a se stessi. Meglio nella ripresa, quando capisce che è meglio andare sulle fasce che per vie centrali. Belle le sue due conclusioni dal limite dell’area che avrebbero meritato maggior fortuna.

Palombi – 6,5 – anche il forte centrocampista dell’Assata nel primo tempo non riesce a prendere bene il bandolo della matassa, insistendo sempre per vie centrali e con lancioni fini a se stessi, facili prede per i difensori dell’Atletico. Meglio nel secondo tempo, quando distribuisce i palloni sulle fasce. Partita di grande sacrificio.

Salazar – 6,5 – ancora una volta parte largo a sx e copre con efficacia le scorribande di Alin, poi viene accentrato e dà il suo contributo nel tentativo di aggirare la difesa avversaria. Battagliero e generoso come sempre, non sempre preciso negli appoggi.

Bucur – 6,5 – partita di grosso sacrificio, per due volte va anche vicino al goal, ma sul primo tentativo la mira non è delle migliori, nel secondo il portiere compie un miracolo di piede. Non ancora brillante come lo scorso anno, dà comunque un contributo indispensabile alla vittoria finale.

Santiago – 7 – partita ancora una volta sopra le righe per l’attaccante biancorosso. Durante il primo tempo raramente viene attivato sulle fasce e centralmente anche lui si trova imbottigliato tra selve di gambe. Nella ripresa invece viene innescato sui lati deboli della difesa avversaria e fa sfracelli. Si mangia un goal fatto sull’1 a 0 per gli avversari e poi un altro in contropiede che poteva chiudere il match.. ma confeziona anche lo splendido assist per Mihai Coman per il 2 a 1 conclusivo.

Gjoni – 7 – sfortunato il nostro Maradona dei Carpazi. Inizia a mille all’ora e in venticinque minuti prima si procura un rigore che solo l’arbitro vede fuori area, poi libera un bel tiro sul primo palo, sul quale il portiere avversario fa un vero e proprio miracolo. Appare imprendibile per i lenti difensori dell’Atletico, ma lo stoppa un infortunio. Avrà altre occasioni per mettere in mostra il suo valore.

Mihai Coman – 7,5 – Man of the match….. il romeno, cavallo di ritorno in maglia Assata, parte dalla panchina.. e subentrato a freddo al posto di Kledy, non riesce a entrare in partita nel primo tempo, ma nella ripresa, prima con un bel tiro da fuori area sigla il momentaneo pareggio, poi da vero attaccante si piomba in anticipo sul difensore sull’invito di Santiago per il 2 a 1 conclusivo. Dopo tanta sofferenza un meritato e giustissimo momento di gloria. Il lavoro paga sempre.

Arnold – 6 – entra nella ripresa e appare un po’ spaesato, ma poi con la giusta voglia e con le sue notevoli qualità si mette a disposizione della squadra e aiuta nel forcing finale che porta fino al 2 a 1. Può migliorare, deve lavorare di più ed essere più determinato. Ingenuo nel finale, da un suo fallo inutile ai limiti dell’area nasce una possibilità ghiotta per l’Atletico.

Rumori – 6 – entra e porta il suo contributo. Da un suo assist Antonio si mangia un goal fatto, da un suo errore a centrocampo, inizia il forcing finale dell’Atletico.

Abram Joe – 7 – entra gli ultimi cinque minuti, ma merita il 7 perché salva un goal sulla linea.. è come se ne avesse segnato uno, il suo intervento vale due punti.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Calcio, Calcio a 11. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...