Finali XIV mondialito antirazzista Assata Shakur Ancona

Assata Shakur vs Miami @XIV mondialito antirazzista Assata Shakur AnconaSi è concluso nei  migliori dei modi il XIV mondialito antirazzista organizzato come sempre dalla Polisportiva Assata Shakur con la UISP di Ancona.

Spalti gremiti e tifo da fare invidia alle categorie alte. Alla presenza dell’assessore allo sport di Ancona Andrea Guidotti, del presidente della UISP anconetana Giovanni Barone,  del presidente di Sosteniamolancona Raffaele Vetri, dell’amministatore delegato dell’Ancona 1905 David Miani, dell’allenatore dell’Ancona Cornacchini, del nuovo DS dell’Ancona Sfrappa, insieme a una delegazione dell’Ancona 1905, con 6/7 giocatori della nuova rosa, si sono svolte le due partite conclusive, valide per i primi quattro posti. 

Il gran finale era iniziato alle 18, con uno stage organizzato dalla scuola calcio Ancona Respect, con tanto di partitelle della categoria pulcini, alle quali hanno partecipato oltre 30 ragazzi.

Alle 20.00 la finale del 3°- 4° posto: CLUB CUSCO – DEPORTIVO MUNICIPAL 0-1. Nonostante il matrimonio di due loro connazionali, le due squadre riescono a presentarsi, in molti si assentano per un’ora dai festeggiamenti seguiti al pranzo di matrimonio. Grande ed equilibrata partita, il risultato si sblocca a due minuti dalla fine, quando ormai si aspettavano i supplementari, con il goal di Amadio.

Alle 21 la finalissima ASSATA SHAKUR ANCONA – MIAMI LEEGEMA 0-0   0-1 D.T.S.

Assata Shakur vs Miami @XIV mondialito antirazzista Assata Shakur AnconaGli spalti di Vallemiano sono gremiti, davvero bello lo scenario che si presenta all’entrata delle squadre in campo, con la rai presente. Nel primo tempo gioca meglio il Miami, avrebbe anche segnato su punizione, ma l’arbitro annulla perché il tiro è stato effettuato prima del fischio. Secondo tempo invece si vede più Assata, ma la partita finisce 0-0. Si va ai supplementari, Spina Antonio, il capoccannoniere del torneo, al 3° del p.t. si mangia un goal fatto e sul contropiede segna il ganese Dawda Ceesay, che porta in vantaggio il Miami. Quello che succede negli spalti è davvero difficile da raccontare, esultanza all’inverosimile. Da segnalare sull’1 a 0 degli avversari, il portiere del Miami è a terra, Mariani avrebbe potuto calciare in rete, invece si ferma a soccorrere l’avversario, un grande gesto, applauditissimo da tutto il pubblico. Nel secondo tempo supplementare proprio all’ultimo giro di lancetta l’Assata Shakur va vicina al pareggio, ma niente di fatto e vince il Miami, fra il tripudio di tutto il pubblico, compreso quello dell’Assata.

Premiazioni @XIV mondialito antirazzista Assata Shakur Ancona

La coppa più importante, il premio FAIR PLAY va alla ROMANIA MARCHE, consegnata dal presidente della UISP Barone.

1° posto MIAMI consegna la coppa l’assessore allo sport Guidotti.

2° posto ASSATA SHAKUR

3° posto DEPORTIVO MUNICIPAL

4° posto CLUB CUSCO

CAPOCANNONIERE con 6 goal SPINA ANTONIO (ASSATA SHAKUR)

MIGLIOR PORTIERE RITELLI EMANUELE   (ASSATA SHAKUR) e LAMIN SIBI              (MIAMI) entrambi con 4 goal subiti

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Mondialito antirazzista, XI - XIV Mondialito e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...