CHI SIAMO

POLISPORTIVA ANTIRAZZISTA ASSATA SHAKUR

logo polisportiva

Nasce come associazione nel gennaio del 2001 da un gruppo di ragazzi, alcuni di questi Ultras dell’Ancona, altri appartenenti alla realtà di movimento dei centri sociali.

Deve il suo nome a una donna afro americana nata a New York il 16 luglio 1947, Assata Shakur. Impegnata alla fine degli anni ‘70 in prima linea nella lotta contro il razzismo fu militante del movimento delle BLACK PANTERS. È attualmente esiliata a Cuba perché ricercata e perseguitata negli Stati Uniti a causa delle sue idee politiche. I suoi ideali e i suoi valori ispirano l’attività della nostra associazione.

Divenuta Polisportiva nel 2003, promuove uno spazio da intendersi non solo nel senso fisico, ma anche come ambito in cui promuovere e rivendicare una cultura dello sport come diritto per tutti e tutte, senza limiti di età, senza limiti fisici, di appartenenza sessuale e di genere, fuori dalle categorie sociali imposte e senza limiti di provenienza culturale.

Vogliamo praticare un altro sport in cui la competizione sportiva è uno stimolo e non il fine, praticare un altro sport significa aprire possibili scenari di costruzione di una città che si ridefinisce a partire dal suo riscoprirsi multi- culturale e multi – identitaria . Sono molteplici le identità che ogni giorno si muovono nella nostra città e fuori da questa e crediamo che ognuna di esse debba esistere e debba potersi esprimere senza essere sottoposta a mediazioni, patteggiamenti e scambi o baratti.

L’altro sport in cui crediamo è quello che racchiude dentro di sé una plurità di punti di vista, di dimensioni, di modi di essere, ciò significa rendersi disponibili alla relazione aperta e creare spazi e opportunità multi-relazionali in cui si possa stare insieme, divertirsi, contaminarsi e raggiungere il proprio benessere psico-fisico. In conseguenza di quanto detto fino adesso, vogliamo ribadire quanto la Polisportiva sia ad oggi inserita all’interno di tutti quei percorsi di rivendicazione dei diritti di cui i movimenti sociali sono portavoce.

La prima attività sportiva che nasce è l’organizzazione del Mondialito Antirazzista cresciuto di anno in anno, sempre di più. Partito con 4 squadre nell’estate del 2002 è oggi partecipato da 24 squadre con oltre 300 partecipanti e con punte di spettatori che vanno dalle 1000 alle 3000 persone nelle  fasi finali del torneo. Le comunità partecipanti:  Senegal, Afganistan, Perù con diverse squadre, Bangladesh, Bolivia, Brasile, Albania, Egitto, Libano, Marocco, Romania, Santo Domingo, Tunisia, squadra mista Africa,  squadra mista sudamericana, oltre ad altre realtà locali come la stessa Polisportiva ASSATA SHAKUR, gruppi ultras della curva (negli anni: Skizzati, Collettivo, Ultras Ancona, Vecchia Guardia) e altre associazioni come la Solidalea, Circolo Africa, Ass. Sguardo. Il risultato più bello di questo torneo sono  le relazioni createsi tra i partecipanti. Le squadre non sono più chiuse come all’inizio, infatti ora si organizzano squadre miste, si vedono giocare giocatori di varie nazionalità insieme, sia sud americane che europee o africane o asiatiche. Il primo obbiettivo raggiunto è proprio l’integrazione tra le diverse comunità, a volte più difficile di quella con i cittadini italiani.

Nel 2003 si apre anche lo spazio della palestra popolare con corsi di autodifesa personale a prezzi popolari tenuti da un ragazzo della Polisportiva che da anni pratica le arti marziali, attualmente cintura nera di Karate e di Judo.

Nel 2004 dà vita alla prima squadra di cricket delle Marche che si chiama BANGLANCONA perché i suoi giocatori sono tutti ragazzi Bengalesi, nel 2008 cambierà nome e si chiamerà Ancona Criket club perché arricchitasi di giocatori di diverse provenienze, come pakistana ma anche italiana. Grandi soddisfazioni in questo sport con il secondo posto dell’under 15 e dell’under 17 ai campionati nazionali nel 2010, 5 campionati di serie b disputati dalla prima squadra e il vanto che nel 2009 nella formazione Italiana che ha vinto i campionati europei c’èra anche un giocatore della nostra Polisportiva. Dall’agosto del 2010 però questa attività non fa più parte dell’organico della Polisportiva ASSATA SHAKUR.

Il 18 agosto 2010 nasce la prima squadra di calcio della Polisportiva costituita per lo più da giocatori che negli anni hanno partecipato al Mondialito Antirazzista: peruviani, ecuadoregni, argentini, marocchini, tunisini, iraniani e tanti ragazzi italiani tutti uniti per giocare con la stessa maglia. I colori sono ovviamente bianco e rosso in onore della nostra squadra di calcio, l’Ancona, e loro stessi non si considerano più stranieri, ma nuovi cittadini della nostra città che lavorano, che accompagnano i figli a scuola e che giustamente vogliono giocare a calcio o praticare altri sport, come tutti noi, e ovviamente sono anche i nuovi tifosi dell’ANCONA.

Dalla stagione 2013-14 avvia assieme a Sosteniamolancona, Ancona Respect, una “scuola calcio di avviamento allo sport come scuola di vita per l’accoglienza e l’inclusione sociale”, che “mira a educare tanto alla vita sana attraverso l’attività motoria, quanto al rispetto e alla reciproca conoscenza, favorendo l’aggregazione e valorizzando il senso di amicizia e solidarietà tra giovani di diversa provenienza e con diverse abilità” e inoltre con prezzi popolari mira all’inclusione e a favorire l’attività motoria già nei piccoli, come base per una vita sana.

Nel 2014 la palestra si arricchisce ulteriormente, con i corsi di Muay Thaila boxe thailandese, che sin da subito ha ottenuto importanti traguardi sportivi.

Attualmente le nostre attività sono il Mondialito Antirazzista giunto alla XIV edizione, la palestra popolare e la squadra di calcio a 11 iscritta in terza categoria.

Un video del 2009 “Presentazione della Polisportiva”:

Contatti:
assatashakurancona2001@gmail.com
Alessio 342 9419150

In rete: 

Facebook
Twitter
Flickr
Youtube
Soundcloud

Annunci

Una risposta a CHI SIAMO

  1. lavallata ha detto:

    siete una bellissima realtà.complimenti a tutti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...